|  
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Chiesa di San Bartolomeo degli Armeni. Il Santo Mandillo

Passando per corso Armellini, si scorge un campanile quello dell’antica chiesa di San Bartolomeo degli Armeni, nascosta da un palazzo ottocentesco. All’interno della Chiesa nell’altar maggiore troneggia il trittico di Turino Vanni raffigurante la Madonna e il Bambino circondati da numerosi santi e angeli e in una cappella sulla destra, si può ammirare una reliquia, il volto di Cristo in una raffigurazione in stile bizantino. Sotto quella patina di colore esiste l’impronta del viso del Redentore. La storia del “Volto Santo” detto Santo Mandillo” (in genovese mandillo significa fazzoletto) è illustrata nei dieci piccoli riquadri che circondano l’immagine. La storia è legata ad Abgar, re pagano di Edessa. Il “Volto Santo” subì diverse peripezie, rischiando di essere distrutto. Salvato dai musulmani venne traslato a Costantinopoli. Nel 1362 ne entrò in possesso il mercante Leonardo Montaldo, che lo custodì prima nel suo castello, nell’attuale piazza Manin, per poi farne dono alla chiesa.

TOUR CONDOTTO DA GUIDA ABILITATA

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE SOCI € 10 NON SOCI € 12

E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE

 

 

 

[tribe_mini_calendar]

Dettagli evento

Maggio 29 alle ore 16:00 - 17:30
16:00 - 17:30
Chiesa di San Bartolomeo degli Armeni
Piazza S. Bartolomeo degli Armeni
0103014333 - 3921152682

Genova Cultura.

Login