|  
Caricamento Eventi

Mantegna e Gonzaga

I GRANDI MAESTRI A CORTE

 

“Mostrò costui col miglior modo come nella pittura si potesse fare gli scorti delle figure al di sotto insù, il che fu certo invenzione difficile e capricciosa”

 

Così il Vasari descriveva nel trattato “Le vite” 1568  il Mantegna che arrivò a Mantova nel 1460 e vi rimase fino alla morte nel 1506. Fu Ludovico Gonzaga a richiedere fortemente la presenza del pittore a corte che riservò il suo genio, per massima parte, al servizio esclusivo della famiglia.  Il pittore, considerato come un carissimum familiarem”, secondo la definizione data dallo stesso marchese, godeva, nella vivacissima corte dei Gonzaga, di molto prestigio, non solo grazie alle numerose opere realizzate per gli illustri committenti, ma anche per la fama di massimo esperto di antichità romane maturata nel soggiorno padovano dove ebbe modo di stringere amicizia con due dei più importanti umanisti dell’epoca, Giovanni Marcanova e Felice Feliciano.

a cura di Diana Marcello – storica dell’arte

 

E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE

L’INCONTRO SI SVOLGERA’ SIA IN PRESENZA CHE ONLINE

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE € 10 SOCI E DI € 12 NON SOCI

in sede Via Roma 8b/7 – 16121 Genova

in webinar – dal vostro pc, tablet o cellulare. Scaricando ZOOM Cloud Meeting, una piattaforma di videoconferenza online gratuita in diretta, da remoto. Non è difficile da usare e vi si può accedere anche senza registrarsi. Il conduttore, in questo caso il relatore di Genova Cultura, tiene una videoconferenza, un webinar (seminario via web). Gli iscritti riceveranno qualche minuto prima dell’orario stabilito un link da cliccare per connettersi e ritrovarsi, automaticamente, in un’aula virtuale che gli consentirà di seguire, dalla propria casa, l’incontro.

 

« Settembre 2022 » loading...
L M M G V S D
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
1
2

Dettagli evento

Novembre 8 alle ore 18:30 - 19:30
18:30 - 19:30
Genova
Via Roma 8b
0103014333 - 3921152682

Genova Cultura.

Login